Skip to main content

IL SUICIDIO ADULTO E ADOLESCENZIALE: STRUMENTI DI VALUTAZIONE E INTERVENTO

Sabato 18 maggio 2013 Roma, via Zara 13,
orario 9:00 – 13:30
Il Laboratorio di Gruppoanalisi di Roma
presenta il seminario:

Dott. Stefano Callipo
Psicologo con area di inferenza Clinica e Suicidologica

Quando un soggetto in età adolescenziale arriva a mettere in atto condotte estreme come il gesto suicidario, sovente ci si chiede come sia possibile che il suo stato di sofferenza non fosse stato colto da nessuno oppure l’adolescente o l’adulto non avesse dato segni che lasciassero intendere l’atto drastico che si accingerà a compiere. In realtà l’autore del gesto suicidario comunica prima di porre in essere l’estremo atto attraverso vari canali ed un proprio codice.
Ogni anno, nel nostro pianeta circa un milione di persone adottano condotte suicidarie (O.M.S) Il suicidio costituisce la seconda causa di morte tra i preadolescenti e gli adolescenti di età compresa tra i 13 e i 24 anni.
Il seminario offrirà degli spunti di riflessione, cercherà i mettere in risalto il fenomeno fin troppo silenzioso, di cui se ne parla troppo poco, nei suoi poliedrici aspetti, da quelli preventivi, ai “nuovi” fattori di rischio, alle attuali tipologie delle condotte suicidarie dei “nuovi adolescenti” e degli adulti; si cercherà di smentire i falsi miti, si affronterà l’aspetto della recidività dei gesti suicidari, insomma verrà trattata la dimensione suicidaria secondo uno sguardo multifocale e “tridimensionale”. Verrà illustrata, infine, una panoramica sull’assessment in campo suicidologico, segnatamente allo stadio adulto e adolescenziale, nei suoi strumenti più utilizzati ed efficaci.